in pensione. E ora?

"Manuale di sopravvivenza per chi .. non ha più il cartellino da timbrare..
Siete in pensione da poco? o ci andrete tra non molto? Oppure ci siete già da tempo?
In ogni caso: il tema vi procura un certo disagio. Strano, non dovrebbe entusiarmarvi?
Eppure qualcuno si trova come perso. "Come si fa a organizzare una nuova vita, dopo tutto quello che ho fatto finora? Chi sono ora? Chi sarò? "
Lifely con la collaborazione di Mauro Vaiani dell' Associazione Nestore, ha messo a punto il diario di Gino, un neo-pensionato che, con qualche dubbio e molte domande sul suo nuovo status, ha preso parte agli incontri organizzati dall'Associazione dal tema "Pensionamento attivo e orientamento sociale".
Ne è emerso un racconto a puntate che piano piano, riflessione dopo riflessione ha portato Gino a ritrovare in se stesso nuovi punti di riferimento !
Cosicchè la pensione diventa una nuova, bellissima e ricchissima vita !
Per commenti e informazioni scrivete al direttore di Lifely 
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 




1-Gino: primo passo verso il progetto di vita

nestore-startGino dopo i primi 4 mesi di pensione in cui ha dato sfogo alla sua ritrovata libertà, ha iniziato a sentire un senso di vuoto. Ha deciso di partecipare al percorso dell'Associazione Nestore per cercare di capire come vivere al meglio questo prezioso pezzo di vita. E' allora che sono sbocciati entuniasmo e voglia di costruire un progetto di vita. Da oggi ci racconterà, come in un diario di bordo, le esperiemze raccolte nel percorso di Nestore. 

 
2-Gino- Spazio ai desideri

cambiare-vitaGino è alla sua seconda tappa sul percorso verso il pensionamento tracciato dall'Associazione Nestore. Ha incontrato i coetanei scettici, trincerati dietro forti resistenze, si è confrontato con i nuovi compagni di viaggio, ha respirato il profumo intenso della libertà, ha assaporato l'idea del cambiamento e del progetto di vita. Alla ricerca di un senso e dando spazio ai propri desideri. Una sensazione piacevolissima.

 
4-Gino.Gli occhi degli altri per guardarsi meglio
nestore-glialtriQuarta puntata del percorso di Gino. Stavamo iniziando a parlare del passato e di che cosa avremmo voluto importare da esso per il nuovo progetto di vita. Ma dal gruppo emerge una persona che percepisce il suo passato come un buco vuoto. Sono le valutazione degli altri che lo fanno emergere, le loro pennellate a colorarlo. Già, gli altri ...
 
6-Gino. Chiedere aiuto: la chiave per sentirsi accolti
gino-chiedere_aiutoGino. Sesto incontro nel percorso verso il pensionamento. Il tema di partenza è quello delle risorse da mettere in  gioco per costruire un progetto futuro. Ma alla base di ciò c'è la riflessione sulla capacità di ognuno di chiedere: essa porta a mostrare le proprie debolezze, ma di contro origina fiducia, mette in moto la solidarietà e quindi  ci fa sentire accolti.
 
8-Gino. Il volontariato, strategia di un progetto
nestore.volontariatoGino. Ottava tappa del percorso verso il pensionamento. Il volontariato può essere strategico nella costruzione di un propgetto. Richiede preparazione e continuità. Donando ciò che si ha e ciò che si è.... Ma non se ne può fare a meno ? 
 
10-Gino. Si chiude il percorso, si apre il nuovo
gino.gabbianoSiamo all'ultima tappa. O alla prima della nuova vita. E' il momento di spiccare il volo. Partito incredulo e scettico, ora Gino è più Gino: si conosce meglio ed è più centrato su se stesso. Ha capito che non si può che camminare insieme agli altri e che il 'troppo tardi' non esiste. "Sì, ora la vita mi sorride, come non mai".
 
12-C'è posta per Gino. Adele: ma chi sei ?
Caro Gino,
con curiosità ti seguo (qui ci diamo tutti del "tu") dal tuo esordio. Mi chiamo Adele e sono una neopensionata: mi considero nella fase della "luna di miele" con la mia nuova condizione, finalmente libera di spendere il tempo nelle piccole "cose" che mi fanno sentire tanto bene.
 
La vita cambia perno in pensione
in_pensioneLa pensione? Molti si chiedono come sarà. Come è possibile sfruttare al meglio le opportunità. Come realizzare un nuovo progetto di vita. O come mettere a disposizione il proprio patrimonio di esperienze e competenze al servizio della società. Mauro Vaiani, ideatore del progetto "Pensionamento attivo e orientamento sociale" ne parla in un'intervista a Lifely 
 
3-Gino.Il progetto è un atto di amore verso sè stessi
nestore-libertGino continua il suo percorso e inizia a prendere coscienza di quanto finora fosse il lavoro a rappresentare la sua identità. Con l'impressione di non aver vissuto finora fino in fondo. Ora invece è il momento di riconoscere che cosa c'è di autentico in lui. E soprattutto che cosa mettere in gioco nel nuovo progetto. Già, il nuovo proggetto! Un atto d'amore verso sè stessi.
 
5-Gino. Ostacoli sulla strada del progetto
nestore.ostacoliE siamo a 5. Quinta tappa di Gino, lungo il percorso-Nestore. Oggi si parla di resistenze, di sabotaggi, di freni, di bugie... di scuse, insomma, che si frappongono fra noi e il nuovo progetto di vita. Progetto che qualcuno vede come una semplice prosecuzione del proprio passato e che altri vedono come l'occasione per cambiare e muoversi vero il nuovo. E si fa largo anche un'altra idea...
 
7-Gino. Perchè no ?
gino-nonemai_troppo_tardi_1Gino. Settima tappa del percorso dell'Associazione Nestore. Si pensa a chi si sente 'ingabbiato' dagli anni', dominato dalle circostanze più che dalla propria anima. Si passa dal 'queste cose non si fanno alla mia età' al liberatorio ed energetico 'non è mai troppo tardi'. Per gioire del tempo che si ha davanti. 
 
9.Gino. Eccola! è arrivata l'idea per un progetto !
imagesLa nona tappa del percorso di Gino. Si delinea con una forza dirompente il contorno di un nuovo progetto, emerso dal solaio poveroso dei desideri. L'ambizione è forte, mitigata solo da una giusta dose di umiltà. E' l'occasione, finalmente intima, di andare al fondo di se stessi e riemergere con una forza nuova. Ognuno dovrebbe cercarsi un proprio progetto  ... invece che fare da diligenti spettatori di quelli degli altri ...Per salvarsi.
 
11-Gino si congeda .. con una sorpresa
manonellamanoGino si è congedato da noi. Inizia il suo nuovo viaggio nel pensionamento, innamorato del suo progetto, con l'intensità e l'incoscienza della "prima volta". E in più, con un nuovo dono. Già, il pensionamento: in questo momento di pausa estiva una riflessione è d'obbligo. Non piace questa parola,  sa un po' di esclusione. Eppure, almeno a parole, molti invidiano il nuovo status. Occorre pensarci ... per entrare nel cuore della nostra vita.
 
13-Gino all'Umanitaria.. dietro il telo si racconta

ginoDialoghiRaccontarsi è un po' come guardarsi allo specchio, vedi sia i tuoi difetti, sia quello che più ti piace di te. La differenza è che indugi più su quest' ultimo aspetto, ti soffermi con finto distacco. Ti sembra così di raccogliere ammirazione a piene mani, di amplificare la tua autostima con la stima altrui appena sedotta di chi ti ascolta. Erano più di 50 le persone....

 


Banner
Banner

feed-image Feed Entries


© 2011 Lifely - Reg. al Trib. di Milano al n. 467 del 14 Set 2011
Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps hosting Valid XHTML and CSS.